L’ottimizzaizone SEO e la SERP moderna per i motori di ricerca

La scelta delle chiavi nella SEO moderna.

L’ottimizzaizone SEO e la SERP moderna per i motori di ricerca sono molto importanti da comprendere per una buona strategia SEO la prima cosa da fare è scegliere le chiavi di ricerca da utilizzare per proprio sito web. Può sembrare complesso ma se si segue una certa logica tutto può essere semplice e veloce e soprattutto efficace.

Le attività che hanno come obbiettivo quello di incrementare il pacchetto clienti e quindi il volume di affari, sia che si tratti di vendita o di servizi di qualsiasi tipo, avranno l’esigenza di utilizzare delle chiavi lunghe per ottenere più contatti e ottenere la conversione in clienti attivi.

Chi invece come le grandi aziende hanno l’obbiettivo di fare brandng quindi di far conoscere il marchio utilizzeranno una serie di chiavi SEO corte, per incrementare la ricerca su qeui siti aziendali che hanno all’interno una serie di servizi o prodotti che saranno poi scelti in base all’esienga dell’utente.

In pratica per un contatto mirato ad un singolo prodotto o servizio le chiavi da usare saranno specifiche e dettagliate quindi lunghe es. sigari cubani 5 anni di stagionatura in sconto, viceversa per trovare un grande gruppo che offre una serie di prodotti o servizi basterà puntare su poche parole es. Nike running.

La logica della lunghezza delle chiavi

A questo punto seguendo questa logica SEO basterà suddividere la scelta delle chiavi in tre parti, prodotto/serviziocaratterisitichevalore. Se immaginiamo di vendere armadi potremmo scrivere: armadio tre ante bianco in saldo.

Il title la description e gli altri tag importanti per la SEO

Meta Title

Il meta title specifica il titolo principale delle pagine Web. È molto importante includere la parola chiave focus all’inizio o il più vicino possibile all’inizio del meta title e terminare con il nome del sito Web ai fini del branding.

Nel caso invece che vogliate puntare sulla comunicazione di un prodotto o di un servizio senza cercare di pubblicizzare il vostro marchio non è necessario ripetere il nome della vostra società per poter sfruttare tutta la lunghezza del titolo che è di 70 caratteri.

Assicurati di scrivere i tuoi titoli per gli esseri umani e non per i motori di ricerca. Mentre i meta-title aiutano i motori di ricerca ad abbinare i tuoi contenuti alle query di ricerca, alla fine aiutano gli utenti a decidere se la pagina web è pertinente a ciò che stanno cercando.

È importante mantenere conciso il titolo, poiché i motori di ricerca limitano la quantità di testo visualizzato: la lunghezza del meta titolo deve essere compresa tra 50 e 60 caratteri.

Meta Description

La meta-description nelle pagine nei risultati di ricerca, appare sotto il titolo e sotto l’URL, come parte di informazioni che riassume il contenuto della pagina web trovata, e per essere effficace deve contenere le parole chiave che si trovano nel titolo.

Come il meta-title, la descrizione dovrebbe incoraggiare gli utenti a fare clic, quindi la creazione di una descrizione avvincente è cruciale. Le parole chiave dovrebbero essere incluse nella meta-description ma evitare il riempimento delle parole chiave e la creazione di contenuti duplicati.

Nello sviluppo dei miei siti tengo sempre conto di queste caratteristiche che sono ormai indispensabili per la realizzazione di un buon sito web e per la manutenzione di siti già esistenti.

Tip: Now and then, Google changes the length shown in the meta description. Try to get your main point across in the first 160 characters to ensure it is shown.

Why is Metadata important?

Metadata is important for SEO, whilst it is not a direct ranking factor used in search engine algorithms, there are indirect benefits that can lead to a boost in rankings.

As mentioned previously, the purpose of metadata is to summarise and inform users of your webpage content, to entice them to click through to your site. When you show a compelling and informative meta title and description, users are more likely to click through to your page.

Since Google uses click-through-rate as a way of working out whether your site is a good result, the more people click through to your site, the more Google will consider you to be a quality result and will, therefore, move you up the ranks. An improved organic click-through rate ultimately improves ranking.

If you don’t create a meta description, Google will try to find a relevant part of your content to display instead.

Best Practices to Write Effective Metadata

1. Keep it concise

Meta titles need to be short but sweet – Google typically displays the first 50–60 characters of a title tag. Moz research has shown that if you keep your meta titles under 60 characters, you can expect about 90% of your titles to display properly.

Your meta description should describe what you’ll find on the page within 150-160 characters. Google has changed the length shown a number of times, but nowadays you’ll mostly see descriptions of around 155 characters, so use the space wisely. You need to get your message across but keep it short and snappy.

2. Include the focus keyword

Including your focus keyword in the meta titles is a must – try to include it as close to the beginning as possible. It’s also best practice to include your focus keyword or other variations of it in your meta description. If a user’s search keyword matches part of the text in the meta description, Google will be more inclined to use that meta description.

Tip: Google highlights keywords and their variations in the snippet, so make sure you’re including keywords to help your search result stand out even more.

3. Include a call-to-action

Your meta description is essentially an organic ad in the SERP – it’s your opportunity to sell your content to the user and encourage them to click your link over others in the results.

Incorporating a short call-to-action or offer in your meta description is a great way to boost your click-through rate and allow you to stand out from your competition.

Tip: Use call-to-actions such as ‘Learn more’, ‘Get it now’ and ‘Try for free’ to entice users to your site.

4. Match the title & description to your content

Don’t try to trick the user into clicking through to your site. Google finds out when misleading meta descriptions are written and can even penalise sites that do this. Not only that but writing metadata that doesn’t match the content on the page will result in increased bounce rates.

5. Make sure they’re unique

Creating unique meta descriptions is important for user experience; if you use duplicate meta descriptions, all pages will appear to be the same. The originality of meta descriptions is what makes users click through to your site.

If you don’t have time to create unique meta descriptions for every page of your site, start with the high priority pages and leave the descriptions blank for the lower priority pages. That way, Google will pick a snippet from the page containing the keyword used in the query, meaning the description should still be relevant.

Summary

Well-written metadata gives search engines information about your content, meaning your pages are shown to users searching for the most relevant queries.

Remember, your metadata communicates to both humans and search engines so creating unique, original and informative metadata is crucial to ranking well.

Check out our recent post for other insightful tips on how to get your site to rank better – How Long Will It Take For My Website to Rank on Google?

la-SEO-moderna-secondo-Google

LE ATTIVITÀ SEO E SERP

  • Scelta delle chiavi di ricerca da utilizzare

  • Utilizzo di strumenti di analisi dei risultati